Liverani: "Siamo mancati tecnicamente. Il Bari su azione manovrata, difficilmente ci avrebbe fatto male"

Il tecnico del Cagliari Fabio Liverani commenta in sala stampa la sconfitta odierna contro il Bari: le sue parole dall’Unipol Domus

“La squadra è mancata tecnicamente. Abbiamo sbagliato troppi passaggi e negli ultimi venti metri non trovavamo giocate né inventiva. In questo frangente né bravi, né scaltri“.

“Nelle prime sei partite, tra possesso e occasioni create, abbiamo dati chiari. Dobbiamo portare più giocatori dentro l’area avversaria: mi preoccupa il fatto che non si arrivi, con le giocate individuali, a non essere pericolosi negli ultimi venti metri“.

“Lo spazio per far male al Bari, ci sarebbe stato. I giocatori con il maggior tasso tecnico non sono stati efficaci, nonostante oggi non ci fosse una pressione avversaria così opprimente“.

“I ragazzi sanno che oggi il pericolo più grande sarebbero stati i nostri errori. Perché il Bari, su azione manovrata, difficilmente ci avrebbe fatto male. L’azione del gol subito è l’emblema di ciò che avevamo preparato e non siamo stati in grado di mantenere“.

“Se devo scegliere un aggettivo per la squadra, in riferimento a oggi, dico ‘confusionaria’. Non mi è piaciuta la mancanza di maturità una volta in svantaggio, c’è stato troppo caos quando sarebbe bastato giocare a due tocchi in maniera più semplice. Senza pensare di risolverla intestardendosi con le iniziative individuali a tutti i costi“.

“Luvumbo, considerando lo schieramento del Bari, non ha trovato sfogo secondo le sue qualità. Dovrà trovare opzioni alternative. Viola l’ho tenuto in campo per la sua abilità sui calci da fermo, jolly che sarebbe potuto servire dovendo recuperare la gara“.

“Ho battuto moltissimo in settimana sulle dinamiche difensive e mi fa rabbia aver lavorato… sul gol che ha segnato il Bari. Avevo avuto l’intuizione di andare a potenziare l’attenzione in tal senso. E invece… Evidentemente non sono riuscito a incidere abbastanza. Una sconfitta che brucia: ora due settimane di stop in cui dovremmo recuperare la fame“.

Calciocasteddu.it