Simeri: ‘Il calcio oggi ti dá e domani ti toglie"

‘Il calcio, come del resto la vita, è bello per questo, oggi ti dá e domani ti toglie.
Ed è proprio questo il trattamento che ha riservato a me in quest’ultima settimana..
dopo la serata di venerdì 17 luglio ero l’uomo più felice al mondo: pur non partendo dall’inizio, subentro e segno la rete che porta la mia squadra in finale play off.. cosa chiedere di più..calcisticamente ero al settimo cielo.
Sono seguiti 4 giorni di fermento e di tensione, di concentrazione e di preparazione ottimale alla gara, tutte componenti necessarie per un calciatore che è ad un passo dal coronare il suo sogno, il sogno di una città intera..il NOSTRO sogno!
22 luglio: 4 minuti ed esco per infortunio, un infortunio che mi lascia fuori dalla partita e che forse si protrarrá anche più a lungo.
La fine di un sogno, coltivato giorno dopo giorno per 24 mesi e vanificato dopo solo 4 minuti, MA IL CALCIO È QUESTO, OGGI TI DÀ DOMANI TI TOGLIE.
Volevo ringraziare tutte le persone che hanno lavorato per far sì che il nostro sogno potesse avere vita e tutti i miei compagni, un gruppo fantastico con il quale abbiamo condiviso gioie e dolori.
Ringrazio la città che mi è sempre stata vicina e sempre lo sarà.
Ci rivedremo presto per rincorrere tutti insieme quel sogno tanto atteso.
W LA BARI’

Simone Simeri