Passa alla versione desktop
In questa sezione si parla liberamente di tutto ciò che riguarda il Bari
Rispondi al messaggio

Più equilibrio, meno trionfalismi..

17/10/2020, 8:57


Immagine
Bari è la città ove manca l'equilibrio, soprattutto quando si commentano le gesta della propria squadra di calcio.
Sono giorni che non faccio che leggere titoli e commenti trionfalistici sul nuovo Bari di Auteri.

Credo sia giusto e doveroso andarci con i piedi di piombo. La squadra sta facendo bene, ma non benissimo. Ci sono tante cose che non vanno ancora e lunghe sono le "pause" durante la stessa partita.

Parlavamo di equilibrio, sono certo che se non avessimo vinto a Cava sarebbero piovute giù critiche da più parti. Idem a Francavilla in caso di rimonta.

La verità sta nel mezzo: la squadra sta cambiando pelle e sta cercando di mettere in pratica i dettami di Auteri, ma la strada è ancora lunga e diciamo che sarebbe stato "strano" o anomalo trovare una squadra pronta e perfetta dopo poche giornate.
Quindi diamo tempo al nuovo mister e alla squadra, cercando di non esaltarci troppo dopo le vittorie e non deprimerci in caso di passi falsi (speriamo siano il meno possibile).

Forza Bari..

Re: Più equilibrio, meno trionfalismi..

17/10/2020, 9:29


Ci aggiungo che con Cavese e Francavilla il pareggio sarebbe stato più che giusto, squadra che deve lavorare tanto per trovare i tempi e le distanze adeguate

Re: Più equilibrio, meno trionfalismi..

17/10/2020, 9:34


Piedi ben saldi per terra, pensiamo partita dopo partita. Sarà importante partire forte e con tante vittorie. Auteri ha avuto la settimana per lavorare,a monopoli mi aspetto passi in avanti.

Re: Più equilibrio, meno trionfalismi..

17/10/2020, 9:35


questo discorso, come giustamente hai scritto, deve valere anche dopo una brutta prestazione o una sconfitta. Purtroppo resta solo teoria, perché quando vinciamo e giochiamo discretamente, i giornalisti baresi portano in trionfo i giocatori come dopo la vittoria del 1982, mentre qui sul forum a parte 4 o 5 entusiasti cronici si resta più o meno in silenzio. Quando perdiamo il forum si trasforma nel far west, con la resa dei conti di tutti quelli silenziosi che escono improvvisamente allo scoperto per dire che avevano ragione loro, che è un fallimento e tutto quello che sappiamo. Con la Cavese e il Francavilla forse, ma dico forse, non meritavamo di vincere, ma con il Teramo sì, e invece no, quella partita non viene menzionata. E' il solito gioco del bicchiere mezzo vuoto che da anni caratterizza i forum dei tifosi, non solo questo. Io dico che il trionfalismo è fastidioso, ma l'entusiasmo è una cosa buona, perché la squadra lo può percepire. Invece sembra che dobbiamo stare a testa sotto fino a primavera per aspettare di essere contenti, solo con la squadra a +15 in classifica. Per me non è così.

Re: Più equilibrio, meno trionfalismi..

17/10/2020, 12:08


Yksel ha scritto:Immagine
Bari è la città ove manca l'equilibrio, soprattutto quando si commentano le gesta della propria squadra di calcio.
Sono giorni che non faccio che leggere titoli e commenti trionfalistici sul nuovo Bari di Auteri.

Credo sia giusto e doveroso andarci con i piedi di piombo. La squadra sta facendo bene, ma non benissimo. Ci sono tante cose che non vanno ancora e lunghe sono le "pause" durante la stessa partita.

Parlavamo di equilibrio, sono certo che se non avessimo vinto a Cava sarebbero piovute giù critiche da più parti. Idem a Francavilla in caso di rimonta.

La verità sta nel mezzo: la squadra sta cambiando pelle e sta cercando di mettere in pratica i dettami di Auteri, ma la strada è ancora lunga e diciamo che sarebbe stato "strano" o anomalo trovare una squadra pronta e perfetta dopo poche giornate.
Quindi diamo tempo al nuovo mister e alla squadra, cercando di non esaltarci troppo dopo le vittorie e non deprimerci in caso di passi falsi (speriamo siano il meno possibile).

Forza Bari..


Per me è giusto in parte quello che dici. È vero che bisogna rimanere umili perché dopo un mese non si può giudicare in toto la mano di Auteri però, è giusto pure dare meriti almeno sotto il punto di vista caratteriale alla squadra che, rispetto all anno scorso si dimostra già enormemente più matura. Detto questo, portare un po' di buon umore fa sempre bene.

Ovviamente quando si perde tutte le lodi fatte non vanno perdute, perché ci saranno sicuramente partite come quella con il Teramo, in cui ( anche se non abbiamo perso, ma neanche vinto...) abbiamo tirato e sbagliato tanto, in una partita che sembrava segnata a non dover essere vinta visto l avvio in salita, ma che comunque ci ha regalato meno di quanto seminato.

Sono sempre stato scaramantico, e quindi previsioni a lungo termine non ne faccio mai ma, almeno quest'anno, possiamo goderci un calcio più divertente rispetto gli ultimi anni.

La squadra sembra che possa godere anche di riserve di spessore, quindi penso che questo possa sicuramente giovare su tanti fronti. Le nostre concorrenti hanno squadre discrete, ma secondo me un gradino sotto.

detto questo, ovviamente senza voler alzar polemiche sterili ...

Forza Bari, sempre.

Re: Più equilibrio, meno trionfalismi..

17/10/2020, 23:09


Condivido quanto affermato nei post precedenti.Noto anch'io un certo trionfalismi che traspare soprattutto in qualche giornalista di emittente locale piuttosto che sulle colonne di giornali locali.Le ragioni sono facilmente intuibili.

Re: Più equilibrio, meno trionfalismi..

18/10/2020, 7:50


AH non siamo gia in serie b?...però ditele prima ste cose

Re: Più equilibrio, meno trionfalismi..

18/10/2020, 8:26


Tutto giusto piedi per terra... ma non dimentico il culo della Reggina e spero che quest'anno sia dalla nostra parte

Re: Più equilibrio, meno trionfalismi..

18/10/2020, 19:18


L'equilibrio in generale, non appartiene alla piazza barese. Il trionfalismo personalmente lo vedo più nei giornali, tra le mie conoscenze quando si parla del Bari, c'è ottimismo per la svolta di Auteri ma per ora nulla di più, forse ci siamo scottatati molto negli anni precedenti! :D

Re: Più equilibrio, meno trionfalismi..

18/10/2020, 21:38


antonio giovinazzo ha scritto:Tutto giusto piedi per terra... ma non dimentico il culo della Reggina e spero che quest'anno sia dalla nostra parte
Io la vedo così: la fortuna aiuta gli audaci e lo scorso anno la Reggina la fortuna l'ha ottenuta con caparbietà, la squadra sapeva quello che doveva fare in campo e quando non riusciva ad arrivarci con il gioco, il risultato lo otteneva con la fortuna.
Vincere un campionato con quasi 10 punti sulla seconda non lo fai solo con la fortuna, quindi se vogliamo avere la fortuna dalla nostra, dobbiamo pensare anzitutto a far crescere l'autostima e la convinzione nei mezzi
Rispondi ?