Emergenza Coronavirus: topic unico

In questa sezione si parla liberamente di tutto ciò che riguarda il Bari

Moderatore: Moderatori

Re: Emergenza Coronavirus: topic unico

Messaggioda darobross » 21/03/2020, 18:20

io lavoro presso una cooperativa farmaceutica e vi lascio immaginare i carichi di merce in uscita,lo sclero dei farmacisti che kiedono e non vedono arrivarsi gel disinfettanti e maskerine in primis,tutti gli integratori a base di vitamina C ke vanno a ruba perkè la gente crede alle stro.nzate ke girano in rete secondo le quali assumere tale vitamina ridurrebbe i riski di contagio :mazzat:
per non parlare della corsa ingiustificata alla tachipirina,roba ke non ho visto nemmeno negli inverni scorsi quando c'era il picco di influenza,quella vera.
lavoro a parte,resto fermamente convinto ke fin quando non metteranno in strada l'esercito,le frotte di idioti a zonzo,dei quali vediamo poi postate le foto sui sui social,continueranno ad essere un pericolo per sè stessi e tutti noi.
dovevamo prendere il modello cinese e portarlo pari pari in italia,legge marziale a parte!
e l'altra cosa ke mi fa incazzare è stata la leggerezza con la quale il resto d'europa ha valutato la situazione quando da noi si isolava il lodigiano,non rendendosi conti ke il virus avrebbe dilagato ovunque. :evil:
LA PASSIONE VA OLTRE IL RISULTATO.ALLO STADIO SEMPRE E COMUNQUE.

Bari - Lanciano 4 - 3 .....io c'ero!!!
darobross
Avatar utente
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 3343
Iscritto il: 25/04/2011, 11:01

Re: Emergenza Coronavirus: topic unico

Messaggioda io_odioilsalento » 21/03/2020, 19:23

La cosa più importante da fare una volta isolata qui da noi l'epidemia, che sia giugno, luglio, è che si chiuda internamente Schengen e che non vi siano commistioni con quei paesi che ancora avranno l'emergenza in casa. Al contrario non avremmo risolto nulla.
E lo dice uno che lavora in aeroporto, dove il turismo non è solo importante ma è vita. Ma bisogna arginare i danni quest'anno per far sì che sia una grandissima stagione la prossima.
Speriamo bene
io_odioilsalento
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 3285
Iscritto il: 12/05/2011, 15:34

Re: Emergenza Coronavirus: topic unico

Messaggioda 1969 » 21/03/2020, 21:55

Il bello è che ci sono presidenti che pensano di far riprendere gli allenamenti nei prossimi giorni.
Non hanno capito un caxo.
La situazione è tragica e ci vorrà molto, molto tempo prima di ritornare alla normalità.
Figurarsi poi se la gente, con tutti i problemi che ci sono e ci saranno, potrà seguire il calcio con la consueta attenzione e passione.
E ve lo dice uno che vive di calcio. Anzi di Bari.
E' brutto e triste a dirsi, ma molto probabilmente non sarà più come prima.
La recessione che seguirà questo virus darà un duro colpo a noi tutti, calcio in primis.
Anche i signori del calcio devono prepararsi ad un forte ridimensionamento.
Sarà dura per tutti. Altro che promozioni, retrocessioni, playoff.
Avete capito che sta morendo un sacco di gente ed i contaminati sono tantissimi.
Se penso a quei cojoni che si sono menati in autostrada un mese fa....
1969
Non connesso
Poco lucido
Poco lucido
 
Messaggi: 887
Iscritto il: 07/08/2017, 9:26

Re: Emergenza Coronavirus: topic unico

Messaggioda Gonfialarete » 21/03/2020, 23:03

Non hanno capito che la gente, con un minimo di sale in zucca, allo stadio non ci andrà per parecchio tempo.
Pignoratevi l'anima, autofalliti!
24/02/2014

Il galletto rinasce dalle ceneri! Da mo, vale!
23/05/2014

Sono riusciti a fallire. Si prova a rinascere ancora.
16/07/2018
Gonfialarete
Avatar utente
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 4748
Iscritto il: 04/05/2011, 16:24
Località: Bari

Re: Emergenza Coronavirus: topic unico

Messaggioda darobross » 22/03/2020, 10:02

1969 ha scritto:Il bello è che ci sono presidenti che pensano di far riprendere gli allenamenti nei prossimi giorni.
Non hanno capito un caxo.
La situazione è tragica e ci vorrà molto, molto tempo prima di ritornare alla normalità.
Figurarsi poi se la gente, con tutti i problemi che ci sono e ci saranno, potrà seguire il calcio con la consueta attenzione e passione.
E ve lo dice uno che vive di calcio. Anzi di Bari.
E' brutto e triste a dirsi, ma molto probabilmente non sarà più come prima.
La recessione che seguirà questo virus darà un duro colpo a noi tutti, calcio in primis.
Anche i signori del calcio devono prepararsi ad un forte ridimensionamento.
Sarà dura per tutti. Altro che promozioni, retrocessioni, playoff.
Avete capito che sta morendo un sacco di gente ed i contaminati sono tantissimi.
Se penso a quei cojoni che si sono menati in autostrada un mese fa....

tu pensi a quei cojoni ke si son menati un mese fa,io invece quando sento dell'inferno ke stanno vivendo a bergamo penso ai grandissimi cojoni ke il 19 febbraio hanno fatto giocare atalanta-valencia a porte aperte,con il lodigiano già zona rossa :mazzat:
non sono un virologo,ma sono straconvinto ke la bomba epidemiologica ke ora sta devastando la provincia lombarda sia stata innescata proprio quella sera! 46mila persone accalcate le une alle altre! ki DOVEVA e POTEVA decidere le porte kiuse se n'è fottuto alla grande!
LA PASSIONE VA OLTRE IL RISULTATO.ALLO STADIO SEMPRE E COMUNQUE.

Bari - Lanciano 4 - 3 .....io c'ero!!!
darobross
Avatar utente
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 3343
Iscritto il: 25/04/2011, 11:01

Re: Emergenza Coronavirus: topic unico

Messaggioda Re d spad » 22/03/2020, 19:37

darobross ha scritto:
1969 ha scritto:Il bello è che ci sono presidenti che pensano di far riprendere gli allenamenti nei prossimi giorni.
Non hanno capito un caxo.
La situazione è tragica e ci vorrà molto, molto tempo prima di ritornare alla normalità.
Figurarsi poi se la gente, con tutti i problemi che ci sono e ci saranno, potrà seguire il calcio con la consueta attenzione e passione.
E ve lo dice uno che vive di calcio. Anzi di Bari.
E' brutto e triste a dirsi, ma molto probabilmente non sarà più come prima.
La recessione che seguirà questo virus darà un duro colpo a noi tutti, calcio in primis.
Anche i signori del calcio devono prepararsi ad un forte ridimensionamento.
Sarà dura per tutti. Altro che promozioni, retrocessioni, playoff.
Avete capito che sta morendo un sacco di gente ed i contaminati sono tantissimi.
Se penso a quei cojoni che si sono menati in autostrada un mese fa....

tu pensi a quei cojoni ke si son menati un mese fa,io invece quando sento dell'inferno ke stanno vivendo a bergamo penso ai grandissimi cojoni ke il 19 febbraio hanno fatto giocare atalanta-valencia a porte aperte,con il lodigiano già zona rossa :mazzat:
non sono un virologo,ma sono straconvinto ke la bomba epidemiologica ke ora sta devastando la provincia lombarda sia stata innescata proprio quella sera! 46mila persone accalcate le une alle altre! ki DOVEVA e POTEVA decidere le porte kiuse se n'è fottuto alla grande!


Francesco Le Foche, medico immunologo: “A quell’Atalanta-Valencia immagino siano andati quasi tutti, inclusi probabilmente asintomatici e febbricitanti”
Francesco Le Foche, medico immunologo, responsabile del day hospital di immuno-infettivologia del policlinico Umberto I di Roma parla così al Corriere Dello Sport:

ATALANTA-VALENCIA. “È passato un mese da quella partita. I tempi sono pertinenti. L’aggregazione di migliaia di persone, due centimetri l’una dall’altra, ancor più associate nelle comprensibili manifestazioni di euforia, urla, abbracci, possono aver favorito la replicazione virale, ovvero un’espulsione di quantità di particelle virali molto alta e a grande velocità dalle prime vie aree, bocca e naso. Stiamo parlando dell’enfasi collettiva di una partita storica, con molti gol. L’afflato di una tifoseria appassionata come poche. Devo immaginare che a quella partita siano andati quasi tutti, inclusi probabilmente asintomatici e febbricitanti”.

FOLLIA. “Aver giocato quella partita potrebbe aver provocato la situazione disastrosa del bergamasco”. Una follia giocarla a porte aperte quella partita con il senno di poi? “Ha detto bene, col senno di poi. All’epoca troppe cose non erano ancora chiare, a cominciare dall’enorme diffusibilità di questo virus. Oggi sarebbe impensabile. Infatti, hanno bloccato tutto”.

RIPRESA A GIUGNO. “Dubito molto fortemente. Da noi il virus andrà a ridursi, la tendenza è a crescere in Francia, Germania, Spagna e Inghilterra. Tutte nazioni che hanno un ruolo centrale nelle competizioni internazionali”.

Fiorentina.it
Re d spad
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 7379
Iscritto il: 19/04/2014, 20:06
Località: Japigia 45

Re: Emergenza Coronavirus: topic unico

Messaggioda 1969 » 23/03/2020, 8:44

darobross ha scritto:
1969 ha scritto:Il bello è che ci sono presidenti che pensano di far riprendere gli allenamenti nei prossimi giorni.
Non hanno capito un caxo.
La situazione è tragica e ci vorrà molto, molto tempo prima di ritornare alla normalità.
Figurarsi poi se la gente, con tutti i problemi che ci sono e ci saranno, potrà seguire il calcio con la consueta attenzione e passione.
E ve lo dice uno che vive di calcio. Anzi di Bari.
E' brutto e triste a dirsi, ma molto probabilmente non sarà più come prima.
La recessione che seguirà questo virus darà un duro colpo a noi tutti, calcio in primis.
Anche i signori del calcio devono prepararsi ad un forte ridimensionamento.
Sarà dura per tutti. Altro che promozioni, retrocessioni, playoff.
Avete capito che sta morendo un sacco di gente ed i contaminati sono tantissimi.
Se penso a quei cojoni che si sono menati in autostrada un mese fa....

tu pensi a quei cojoni ke si son menati un mese fa,io invece quando sento dell'inferno ke stanno vivendo a bergamo penso ai grandissimi cojoni ke il 19 febbraio hanno fatto giocare atalanta-valencia a porte aperte,con il lodigiano già zona rossa :mazzat:
non sono un virologo,ma sono straconvinto ke la bomba epidemiologica ke ora sta devastando la provincia lombarda sia stata innescata proprio quella sera! 46mila persone accalcate le une alle altre! ki DOVEVA e POTEVA decidere le porte kiuse se n'è fottuto alla grande!


Non fraintendermi.
Sono fortemente preoccupato per la situazione che stiamo vivendo. Tra l'altro credo che io, mia moglie e le mie due figlie abbiamo una forma leggera di coronavirus, considerato che abbiamo la stessa sintomatologia da un po'di giorni: leggero mal di gola che abbiamo trattato con Benactiv spray, che, forse, non ha aiutato come di consueto, visto che la sintomatolgia non si è tramutata nel consueto rafferddore.
La gara di Atalanta Valencia è stata certamente una quelle situazioni che ha contribuito a diffondere il contagio, così come la trasferta dei bergamaschi a Lecce oppure la final eight di basket a Pesaro, dove i contagi sono tantissimi.
Per questo motivo ho detto che è folle, in questo momento, pensare di riprendere gli allenamenti, perché in certi contesti geografici, non si è ancora percepito il problema bella sua gravita.
Poi, pensando ad altro topic, ho aggiunto che ci sono cojoni che si sono menati e continuano a scrivere concetti assurdi, così come ci sono nickname improponibili.
Quando tutto sarà finito, sarebbe bello disputare un Bari Lecce con tifosi finalmente civilizzati, a cui, spero, questo maledetto virus, insegni davvero qualcosa.
1969
Non connesso
Poco lucido
Poco lucido
 
Messaggi: 887
Iscritto il: 07/08/2017, 9:26

Re: Emergenza Coronavirus: topic unico

Messaggioda darobross » 23/03/2020, 10:25

1969 ha scritto:
darobross ha scritto:
1969 ha scritto:Il bello è che ci sono presidenti che pensano di far riprendere gli allenamenti nei prossimi giorni.
Non hanno capito un caxo.
La situazione è tragica e ci vorrà molto, molto tempo prima di ritornare alla normalità.
Figurarsi poi se la gente, con tutti i problemi che ci sono e ci saranno, potrà seguire il calcio con la consueta attenzione e passione.
E ve lo dice uno che vive di calcio. Anzi di Bari.
E' brutto e triste a dirsi, ma molto probabilmente non sarà più come prima.
La recessione che seguirà questo virus darà un duro colpo a noi tutti, calcio in primis.
Anche i signori del calcio devono prepararsi ad un forte ridimensionamento.
Sarà dura per tutti. Altro che promozioni, retrocessioni, playoff.
Avete capito che sta morendo un sacco di gente ed i contaminati sono tantissimi.
Se penso a quei cojoni che si sono menati in autostrada un mese fa....

tu pensi a quei cojoni ke si son menati un mese fa,io invece quando sento dell'inferno ke stanno vivendo a bergamo penso ai grandissimi cojoni ke il 19 febbraio hanno fatto giocare atalanta-valencia a porte aperte,con il lodigiano già zona rossa :mazzat:
non sono un virologo,ma sono straconvinto ke la bomba epidemiologica ke ora sta devastando la provincia lombarda sia stata innescata proprio quella sera! 46mila persone accalcate le une alle altre! ki DOVEVA e POTEVA decidere le porte kiuse se n'è fottuto alla grande!


Non fraintendermi.
Sono fortemente preoccupato per la situazione che stiamo vivendo. Tra l'altro credo che io, mia moglie e le mie due figlie abbiamo una forma leggera di coronavirus, considerato che abbiamo la stessa sintomatologia da un po'di giorni: leggero mal di gola che abbiamo trattato con Benactiv spray, che, forse, non ha aiutato come di consueto, visto che la sintomatolgia non si è tramutata nel consueto rafferddore.
La gara di Atalanta Valencia è stata certamente una quelle situazioni che ha contribuito a diffondere il contagio, così come la trasferta dei bergamaschi a Lecce oppure la final eight di basket a Pesaro, dove i contagi sono tantissimi.
Per questo motivo ho detto che è folle, in questo momento, pensare di riprendere gli allenamenti, perché in certi contesti geografici, non si è ancora percepito il problema bella sua gravita.
Poi, pensando ad altro topic, ho aggiunto che ci sono cojoni che si sono menati e continuano a scrivere concetti assurdi, così come ci sono nickname improponibili.
Quando tutto sarà finito, sarebbe bello disputare un Bari Lecce con tifosi finalmente civilizzati, a cui, spero, questo maledetto virus, insegni davvero qualcosa.

no ma guarda ke ho citato il tuo post solo per allacciarmi al discorso degli st.ronzi ke si sono menati,i quali non solo hanno gettato discredito sull'intera tifoseria,ma considerando ke quando è accaduto il virus già girava,si sono messi pure a riskio contagio ;)
LA PASSIONE VA OLTRE IL RISULTATO.ALLO STADIO SEMPRE E COMUNQUE.

Bari - Lanciano 4 - 3 .....io c'ero!!!
darobross
Avatar utente
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 3343
Iscritto il: 25/04/2011, 11:01

Re: Emergenza Coronavirus: topic unico

Messaggioda bepy77 » 23/03/2020, 12:05

un grande abbraccio a tutti gli amici del Forum che sono al nord, io ho mio fratello a Parma con sua moglie incinta al terzo mese, un altro figlio di 5 anni e non posso nemmeno andare a trovarlo per dargli una c***o di mano.
Mi auguro solo che anche oggi ci siano una diminuzione di contagi e morti
bepy77
Connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 9894
Iscritto il: 29/05/2012, 19:34

Re: Emergenza Coronavirus: topic unico

Messaggioda gigi70ba » 23/03/2020, 12:29

Cercando di parlare di calcio (e non è facile), io credo che se, e ribadisco SE, i piccoli segnali confortanti di ieri dovessero essere confermati, forse si potrebbe ipotizzare una ripresa degli allenamenti tra 2-3 settimane ed una ripresa dei campionati circa a metà maggio ma rigorosamente a porte chiuse. Dico questo perchè penso che le squadre vivano in una sorta di campana di vetro, nella massima protezione possibile ed i calciatori siano iper-controllati.
La ripresa dei tornei potrebbe se non altro alleggerire la mente a noi appassionati, avviarci ad un lento ritorno alla normalità attendendo un evento sportivo anziché il quotidiano aggiornamento della protezione civile.
Chiaro che pensare di poter tornare allo stadio in tempi brevi è utopia, ma almeno poter impegnare un pò del nostro tempo per tornare a seguire in TV le competizioni sportive sarebbe già un piccolo successo.
gigi70ba
Non connesso
Poco lucido
Poco lucido
 
Messaggi: 971
Iscritto il: 29/07/2013, 11:11

PrecedenteProssimo

Torna a Bari.. Bari..

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti