Caprile, Por (Leeds United, definitivo)
Cheddira, P (Parma, definitivo)
Bosisio, DC (svincolato, definitivo)
Dorval, TS (svincolato, definitivo)
Vicari, DC (Spal, definitivo)
Benedetti, CC (Sampdoria, prestito)
Cangiano, AS (Bologna, prestito)
Mallamo, CC (Atalanta, prestito)
Bellomo, CC (Reggina, definitivo)
Ceter, P (svincolato, definitivo)
Folorunsho, CC (Napoli, prestito)
Zuzek, DC (FC Koper, definitivo)
Salcedo, Att (Inter, prestito)
Scheidler, Att (Dijon, definitivo)
  Mercurio, SP (Fidelis Andria, prestito)
Andreoni, TD (Pordenone, definitivo)
Ahmetaj, P (Monopoli, prestito)
Lollo, CC (Reggina, definitivo)
Mané, DC (Montevarchi, prestito)
Simeri, P (Monopoli, prestito)
Belli, TD (Padova, definitivo)
De Risio, CC (Monopoli, definitivo)
Perrotta, DC (Pro Vercelli, prestito)
Bianco, CC (Audace Cerignola, definitivo)
Celiento, DC (Cesena, prestito)
 
 

“Manca la vittoria, ma è fisiologico, durante una stagione, avere dei periodi negativi. Ma i risultati positivi stanno comunque arrivando. Non dobbiamo buttare via tutto perchè la classifica è bellissima”. Così il direttore sportivo del Bari Ciro Polito durante la conferenza stampa di questo pomeriggio.

L’ex ds dell’Ascoli ha analizzato il momento della squadra biancorossa. “Ci manca un po’ di brillantezza e spavalderia. Ad inizio stagione le squadre avversarie non ci conoscevano, ora ci studiano e sanno come limitarci, magari levandoci della profondità – continua Polito – Ma in questa fase del campionato la squadra ha anche meno ‘fame’. Non siamo in crisi: abbiamo ottenuto risultati positivi su campi difficili: il Como è stato costruito per vincere, non dimentichiamocelo. Dobbiamo sostenere questi ragazzi che sino ad ora sono stati encomiabili, invece ho letto critiche eccessive anche da parte di qualche giornalista. Numeri negativi? Non viciamo da sei partite? Impossibile mantenere i ritmi iniziali.”

Nel mirino della critica, la sterilità offensiva della squadra di Mignani. Questa l’analisi dell’uomo mercato biancorosso: “C’è da dire che, ad inizio campionato, subivamo molto di più: ricordo tante parate decisive di Caprile. In questa fase del torneo, invece, subiamo molto meno. Scheidler? E’ una prima punta che sa giocare a calcio. Ha fatto buone gare ed è in crescita. Deve vincere qualche duello in più e metterci più ‘cazzimma’. E’ stato un investimento giusto e sono sicuro che, alla lunga, ci darà soddisfazioni. Ceter? La sua problematica sono gli infortuni, ma è in ripresa”.

Tra qualche settimana si riaprirà il calciomercato, laconico il pensiero di Polito: “Il mercato di gennaio è molto difficile, così com’è arduo trovare calciatori pronti. Se ci sarà bisogno di rinforzi, ci faremo trovare pronti, senza dimenticare che la società ha investito parecchio e ora c’è bisogno di ‘sostenibilità’. Non dimentichiamoci che abbiamo diversi calciatori fuori rosa. Caprile e Cheddira finiranno la stagione nel Bari. Ci sono diversi club interessati a loro, Napoli compreso”.

Nicola Lucarelli
Borderline24.com
https://www.borderline24.com/2022/11/30 ... re-pronti/

SSC Bari comunica che gli esami strumentali a cui è stato sottoposto Giacomo Ricci per valutare l’entità del problema riscontrato durante la seduta di allenamento di giovedì pomeriggio hanno evidenziato una lesione muscolare del gemello mediale della gamba sinistra. Il calciatore ha già intrapreso il programma personalizzato di recupero.

SSc Bari

Attimi di tensione dopo il fischio finale di Como Bari, gara terminata 1-1 e valevole per la quattordicesima giornata del campionato cadetto. Subito dopo la fine del match, i tifosi delle due compagini si sono incrociati nei pressi della stazione San Giovanni.

Sono scoppiati dei tafferugli e, secondo le prime ricostruzioni, ci sarebbero stati anche dei feriti. Immediato l’intervento delle forze dell’ordine, in assetto anti sommossa. Ripercussioni anche sulla viabilità con la tangenziale della città lombarda bloccata per oltre mezz’ora.

Sta suscitando non poche polemiche la scelta delle autorità comasche di lasciare liberi i tifosi biancorossi di percorrere le strade del centro città.Seguiranno aggiornamenti. (Foto la Provincia di Como)

Nicola Lucarelli

Bordeline24.com

https://www.borderline24.com/2022/11/27/tensione-a-como-tafferugli-tra-i-tifosi-dopo-la-partita-con-il-bari/

L’allenatore del Como, Moreno Longo, nel post gara ha parlato del match contro il Bari. Tante le occasioni sprecate dai lariani che si lasciano acciuffare nel finale.

Ecco le sue parole

“Abbiamo fatto un grande primo tempo. Dispiace solo per il risultato. Peccato dovevamo chiuderla prima, rimane tanto rammarico. Sono soddisfatto, comunque, della prestazione dei ragazzi. La sosta ci ha permesso di limare alcuni dettagli e oggi si è vista una squadra grintosa, brava a non concedere nulla ad una formazione come il Bari. Il pareggio ci sta stretto ma mi prendo le cose positive di oggi per affrontare il nostro cammino. Spero che i ragazzi posso fare tali prestazioni anche in trasferta e sono convinto che ci divertiremo”.

pianetaserieb.it

Le dichiarazioni di Michele Mignani alla fine della partita tra Bari e Como

MEGLIO NELLA RIPRESA – “Nel secondo tempo abbiamo avuto un altro atteggiamento e abbiamo fatto bene. Il Como al di là della classifica ha nomi importanti e caratteristiche altrettanto importanti. E’ una squadra forte e lo ha dimostrato nelle ultime uscite”.

GLI AVVERSARI – “Non credo che in 15 giorni sia cambiato tutto per noi. Rispetto all’inizio le squadre avversarie sono cresciute. Nel primo tempo non siamo stati bravi e propositivi e ci siamo concessi all’avversario, ma nel secondo tempo ho visto la squadra fare quello che doveva. In questo campionato sono poche le squadre che vincono tutte le partite”.

PERCHE BOTTA FUORI? – “Noi di solito giochiamo con 3 attaccanti, ne ho 6-7 in rosa. Tante volte Botta è stato scelto dal 1′ e poi magari sostituito. Magari se avesse giocato dal primo minuto non sarebbe andata così. Ho scelto Salcedo perché aveva fatto bene con il Sudtirol, ogni tanto bisogna dare continuità. Io so che Botta quando ha questa verve può fare anche il centrocampista. Dipende da lui e da quello che dimostra in settimana e nelle partite: oggi ha dimostrato di essere un calciatore che ha voglia di dare un grosso contributo alla squadra”.

SCHEIDLER – “Scheidler ha fatto bene in una partita sporca, non facile. Ha lottato e combattuto, penso abbia possibilità di crescere e con il dovuto tempo diventerà un calciatore importante per questo campionato”.

Labaricalcio

Slider