M. Antenucci, P (SPAL, definitivo)
F. CostaTS (Napoli, prestito)
M. FolorunshoCC (Napoli, prestito)
P. Frattali, Por (Parma, definitivo)
T. KupiszAD (Ascoli, definitivo)
M. ScavoneCC (Parma, definitivo)
G. TerraniAS (svincolato, definitivo)
B. CascioneTD (svincolato, definitivo)
F. CorsinelliTS (Piacenza, definitivo)
D. Marfella, Por (Napoli, definitivo)
F. BerraTD (Pro Vercelli, definitivo)
A. Schiavone(svincolato, definitivo)
A. SabbioneDC (Carpi, definitivo)
M. PerrottaDC (Pescara, definitivo)
E. D'Ursi, AD (Napoli, prestito)
F. Ferrari, P (Napoli, prestito)
G. Esposito, DC (Napoli, definitivo)
T. Awua, CC (Spezia, prestito)
R. Bianco, CC (svincolato, definitivo)

L. Liguori, AD (Napoli, fine prestito)
A. Mutti
, AD (Gozzano, fine prestito)
N. Aloisi, TD (Fermana, fine prestito)
E. Piovanello, CC (Padova, fine prestito)
G. Quagliata, TS (Pro Vercelli, fine prestito)
D. Marfella, Por (Napoli, fine prestito)
C. Nannini, TS (Piacenza, prestito)
D. Pozzebon, P (svincolato)
G. Mattera, DC (svincolato)
A. Bellussi, Por (svincolato)
P. Iadaresta, P (svincolato)
F. Brienza, Trq (svincolato)
N. Turi, TD (svincolato)
M. Bollino, AD (svincolato)
L. Cacioli, DC (ritirato)
R. Maurantonio, Por (ritirato)
A. Feola, CC (svincolato)
F. Bolzoni, CC (Imolese, prestito)
Possibili acquisti:

Il futuro di Giovanni Cornacchini sulla panchina del Bari è appeso a un filo. Dopo il Ko con la Virtus Francavilla, i galletti stanno lavorando a una svolta. Secondo quanto appreso da TuttoC.com, ritorna in auge il nome di Fabrizio Castori, già accostato nelle ultime settimane ai biancorossi. Possibile alternativa Serse Cosmi ma anche Carmine Gautieri. Tanti, comunque, i tecnici che vorrebbero occupare la panchina dei pugliesi, una delle più pregiate, ma al momento anche traballanti, della Serie C. Con il Bari che, comunque, sarà impegnato nel turno infrasettimanale. I tempi ristretti, insomma, potrebbero portare a una nuova ultima spiaggia per Cornacchini. O forse no.

TuttoC.com

Amara anche l'analisi di Filippo Berra, che alla radio ufficiale dice: «Fa male perdere così perché abbiamo creato tanto, abbiamo impegnato il loro portiere. Abbiamo preso goal sull'unico episodio concesso. I tifosi ci hanno chiesto di continuare a lavorare con impegno e umiltà; i risultati continuando su questa squadra arriveranno. La serie C è lunga e difficile, dobbiamo impegnarci in ogni partita. Stiamo dando il massimo, gireranno gli episodi a nostro favore. Oggi abbiamo creato tanto senza concretizzare; in tutta la partita abbiamo mantenuto il pallino del gioco e ci è mancato solo il goal. Analizzeremo bene la partita nei prossimi giorni. Quello di quinto è un ruolo che ho fatto in passato, mi trovo bene anche da terzo. Ho avuto una buona occasione, la rivedrò. Sono convinto che ne usciremo, perché abbiamo tutti i mezzi per farlo».

Riccardo Resta Bariviva

Sconfitta pesante in casa Bari: i biancorossi cedono 1-0 alla Virtus Francavilla nel derby pugliese. Decide la rete di Mastropietro, dopo una partita in cui i galletti non avrebbero meritato la sconfitta, ma sono rimasti vittima della spirale negativa in cui è finita la squadra, non riuscendo a concretizzare le occasioni costruite.

«Sono molto arrabbiato perché oggi abbiamo fatto una partita giusta - commenta nel post gara il tecnico del Bari Giovanni Cornacchini parlando alla radio ufficiale del club biancorosso. Si poteva assolutamente evitare il goal, ci siamo fatti dribblare in maniera superficiale, il loro portiere ha fatto tanti interventi. Sul piano del gioco ci siamo espressi bene, sia Costa che Berra hanno fatto bene. Ero convinto che la si potesse portare a casa, dobbiamo avere più peso davanti e concretizzare. Le cose ore non vanno bene, c'è da lavorare. Sono convinto, arrabbiato e voglioso, poi non so cosa succederà. Devo andare avanti, ripartite da una gara che non meritavamo di perdere e chi lo dice non capisce niente di calcio. Ai ragazzi non ho detto niente, ne parlerò domani. Bisogna ripartire dagli aspetti positivi ed eliminare la negatività che da qualche parte c'è. Ai ragazzi non posso dire niente, purtroppo il calcio è questo. I loro attaccanti hanno aggredito bene la profondità ma non hanno creato molto. Dobbiamo essere più alti se vogliamo continuare a giocare così».

Riccardo Resta
Bariviva

Il Bari crolla nel derby pugliese in casa della Virtus Francavilla: i biancorossi Cornacchini perdono l'imbattibilità esterna cedendo 1-0 alla formazione di mister Trocini, sconfitti al di là dei propri demeriti. Decide al 75' la rete di Mastropietro su un clamoroso errore della difesa del Bari, fotografia della spirale negativa in cui sono precipitati i galletti, punti nel proprio momento migliore. Bari che resta piantato a quota 7 in classifica, e mercoledì c'è un altro derby: al San Nicola arriverà un lanciatissimo Monopoli, per una sfida che i biancorossi e Cornacchini non possono assolutamente fallire.

BariViva

Vigilia di gara per il Bari e conferenza stampa pre gara per il tecnico Cornacchini: “Quella di Francavilla sarà una partita diversa rispetto a quella contro la Reggina. La squadra calabrese si è dimostrata forte ma non ha creato più di noi e ha segnato in maniera casuale. Abbiamo avuto qualche problema in settimana con qualche calciatore acciaccato, ve ne accorgerete domani leggendo la formazione. La Virtus Francavialla ha creato parecchi problemi alla stessa Reggina”

Ma questa è stata una settimana difficile per il mister del Bari, finito ancor di più nel mirino della critica: “Le critiche? Mi fanno sorridere i sondaggi nei quali si chiede se devo essere esonerato oppure no. Come se quelli che scrivono o parlano fossero tutti dei professoroni o intenditori di calcio: tutto questo è per me stimolante e se c’è da battagliare non mi tiro indietro. “

Cornacchini ha fatto poi il punto sulla squadra: “Se dovessi valutare solo gli allenamenti dovrei dormire tranquillo, ma purtroppo non basta. La squadra deve stare serena e cercare di giocare più alta oltre ad avere più coraggio. Dobbiamo fare un tipo di calcio più propositivo, ma non è semplice passare dalla teoria alla pratica“.

Ultima battuta sulle scelte di mercato: “In Italia solo Conte può avere potere decisionale in ambito calciomercato”.

Radio Biancorossa

Slider