Pellegrini (#12)
Brenno (#22)
Farroni
Matino (#5)
Di Cesare (#6)
Zuzek (#21)
Vicari (#23)
Pucino (#25)
Ricci (#31)
Celiento (#33)
Dorval (#93)
Frabotta (#99)
Maita (#4)
Benali (#8)
Bellomo 
(#10)
Maiello (#17)
Faggi (#19)
Edjouma (#24)
Koutsoupias (#26)
Lops (#29)
Acampora
Astrologo
Menez (#7)
Nasti (#9)
Diaw (#18)
Sibilli (#20)
Chukwu Hemsley (#28)
Scheidler (#44)
Ahmetaj (#74)
Morachioli (#77)
Achik
Aramu

Emergono retroscena sul siluramento di Beppe Iachini a Bari. "A determinare l’ennesimo scossone sarebbe stata una sorta di missione, domenica sera, di una delegazione della squadra (una decina di uomini in tutto) a casa Polito. Per ribadire la piena solidarietà al manager, costruttore dell’organico e finito nel mirino della critica dopo due stagioni più che lusinghiere, prima di tutto. Ma non è escluso che gli stessi calciatori abbiano manifestato nell’incontro l’esigenza di un altro avvicendamento in panchina. Incomunicabilità fra tecnico e squadra? Troppi cambi di formazione? Scarso feeling tra le parti? Può valere tutto e il contrario di tutto", scrive La Gazzetta dello Sport.

TuttoB.com

Dopo un lungo confronto tra le parti, SSC Bari comunica di aver sollevato Giuseppe Iachini dall’incarico di allenatore responsabile della Prima Squadra.

La Società ringrazia il tecnico marchigiano per la professionalità e la dedizione dimostrati ed augura allo stesso le migliori fortune.

Nel contempo la guida tecnica della Prima Squadra viene affidata, fino al termine della stagione, a mister Federico Giampaolo, fino ad oggi tecnico della Primavera biancorossa

Ssc Bari

Ci sono stati forti attimi di tensione nel parcheggio dello stadio Sinigaglia dove si è da poco concluso il match tra i padroni di casa del Como e il Bari. Un tifoso del Como, dopo aver intrapreso una accesa discussione con alcuni membri della squadra pugliese ha fatto partire uno sputo in direzione della zona affianco al bus del Bari, facendo scattare l’ira di dirigenti e giocatori biancorossi che si trovavano all’esterno del mezzo. Polito ha cercato di superare la barricata che lo superava dal tifoso salvo poi essere bloccato. La polizia è intervenuta placando gli animi, come riporta pianetaserieb.it.

pianetabari

“Perdiamo ancora per episodi, come nelle ultime cinque-sei gare siamo stati sfortunati”. E’ deluso ma non rassegnato Beppe Iachini al termine del match del Sinigaglia, che ha visto il Bari soccombere al cospetto del Como.

“Se avessimo segnato con Puscas nel primo tempo, la gara sarebbe cambiata tatticamente e psicologicamente. Poi dopo un minuto, loro sono stati bravi a sfruttare l’occasione – ha proseguito l’allenatore biancorosso –. In queste partite bisogna essere più bravi e cinici. Abbiamo avuto occasioni per incidere anche nella ripresa, ma è mancata la finalizzazione. La squadra ha giocato sotto pressione nelle ultime settimane ma è sempre scesa in campo senza timori reverenziali. Anche oggi, i ragazzi non hanno mollato cercando di portare a casa il risultato in ogni modo”

labaricalcio

Quando tra due squadre ci sono quasi 30 punti di differenza in classifica, l'esito del confronto è quasi scontato. Eppure, il Bari ha avuto le sue chance per far male alla squadra del duo Roberts/Fabregas ma le ha sciupate malamente con Puscas. E quando l'attaccante rumeno ha indovinato la conclusione, è stato bravo l'estremo difensore comasco Semper a dire di no. L'ex attaccante del Genoa ha trovato la rete solo nel finale di gara, ma non è servita per portare a termine un'improbabile rimonta. Dall'altra parte, la squadra lariana ha capitalizzato le poche occasioni da gol create, sfruttando le diverse disattenzioni della retroguardia barese. Continua la striscia negativa di Iachini alla guida del Bari: 2 punti nelle ultime 8 gare con l'incubo serie C sempre più consistente.

SCELTE INIZIALI: Per la sfida al Como, mister Iachini deve rinunciare agli squalificati Di Cesare e Sibilli, oltre agli infortunati Kallon e Koutsoupias. L'allenatore marchigiano schiera i suoi con il modulo 3-4-1-2: tra i pali c'è Pissardo e non Brenno. In difesa si rivede Zuzek, mentre a centrocampo Benali torna in cabina di regia. In attacco spazio alla coppia Puscas - Aramu con Bellomo alle loro spalle.

Nel Como, il tecnico Roberts recupera Verdi che ha smaltito l'infortunio e Bellemo che ha scontato la squalifica. L'allenatore gallese ha tutta la rosa a disposizione e schiera i suoi con il modulo 4-4-2: c'è l'ex calciatore del Lecce Strefezza.

PRIMO TEMPO: Bari subito al tiro con...SEGUI IL LINK PER LEGGERE LA SECONDA PARTE DELL'ARTICOLO

https://www.borderline24.com/2024/04/13 ... vince-2-1/

Nicola Lucarelli
Borderline24.com

Slider