Il mistero del perché ogni anno è sempre la solita storia

In questa sezione si parla liberamente di tutto ciò che riguarda la Fc Bari 1908

Moderatore: Moderatori

Re: Il mistero del perché ogni anno è sempre la solita storia

Messaggioda 1969 » 18/04/2018, 14:32

Volder Galletto ha scritto:
e90 ha scritto:Volder ma il problema è che spesso siamo noi tifosi che al 31 agosto crediamo di avere una corazzata in grado di andare in A, perché siamo ossessionati dalla serie A, e qualunque rosa ci venga messa a disposizione crediamo di essere forti.

La dirigenza non ha mai parlato di serie A, va detto.


Te ne rendo atto.
Siamo noi a desiderare così tanto la Serie A da illuderci. ;)

È vero che la società non ha mai dichiarato di puntare alla promozione, Ma i fatti dimostrano il contrario visto che spendiamo più di quanto potremmo nella speranza di raggiungere la serie A e prendere quei soldi tanto necessari per le nostre casse sociali.
Altro aspetto è che il buon Sogliano i soldi li spende male prendendo tanti, troppi giocatori molti dei quali inutili ed inutilizzati e molti, anche su questo sito, ritenevano che avevamo messo su una grande squadra.
Qui adesso, non è soltanto un discorso di obiettivi Ma soprattutto è in atto una disaffezione della piazza nei confronti della società è di una squadra inguardabile, alla quale il tecnico non è riuscita a dare un gioco e che si tiene in piedi con giocate individuali o rari sprazzi di gioco.
1969
Non connesso
Poco lucido
Poco lucido
 
Messaggi: 519
Iscritto il: 07/08/2017, 10:26

Re: Il mistero del perché ogni anno è sempre la solita storia

Messaggioda nicoba » 18/04/2018, 15:09

Voglio 18 punti per questo finale di campionato se ci leggono i calciatori ben venga e li pretendiamo tutti tutti dal presidente ai calciatori allo staff e ai tifosi.FORZA BARI DAI RAGAZZI SI PUÒ FARE SI PUÒ FARE.
nicoba
Avatar utente
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 3648
Iscritto il: 11/05/2011, 21:32

Re: Il mistero del perché ogni anno è sempre la solita storia

Messaggioda BollaBiancorossa » 18/04/2018, 16:39

Si devono dare da soli una rigettata...a partire da Sabato,che è diventata la partita che può 1 riaccendere l’entusiasmo
2 sfasciare definitivamente tutta una stagione ed il rapporto con i tifosi..
ma si devono dare una rigettata da soli, senza dire le solite s...e e trovare alibi
IL GALLO TORNERÀ A CANTARE
BollaBiancorossa
Avatar utente
Non connesso
Poco lucido
Poco lucido
 
Messaggi: 1045
Iscritto il: 30/06/2015, 15:47

Re: Il mistero del perché ogni anno è sempre la solita storia

Messaggioda onlybariforever » 18/04/2018, 17:01

sv22 ha scritto:Cambiano gli allenatori, cambiano i giocatori e cambiano gli avversari. Ciò che non cambia sono i risultati. Io pretendo di capire perché ogni anno dobbiamo assistere a certe partite ed alle successive deliranti dichiarazioni degli allenatori. Per Grosso ieri (ma non solo ieri) la colpa è praticamente la nostra.....per lo scetticismo. Una specie di Colantuono bis. Ma qualcuno abbia il buonsenso di dire al mister che lo scetticismo deriva dai gol e dalle partite regalate a Pro Vercelli, Spezia, Salernitana, Pescara, Ascoli e Novara solo per citare le ultime indecenze.
Io ora pretendo di sapere qual'è il fattore comune di queste prestazioni che si susseguono di anno in anno? A Bari sì dice partire a razzo e finire a ca...... Voglio sapere perché!!!
Poi si è pazzi a pensare che non ci sia interesse ad andare in A. Fino a poco fa io non ci credevo....ma ora sinceramente comincio a pensare che alla fine qualche motivo ci sia


La risposta ai tuoi dubbi, a mio parere, risiede proprio nell'incipit del tuo post: continui, frenetici e insensati cambiamenti: presidenti, direttori sportivi, allenatori, una miriade di giocatori.
Quando questa squadra avrà finalmente la possibilità di creare un gruppo coeso, di portare a compimento un percorso di crescita intorno ad un allenatore? Ecco, quello sarà il momento in cui, finalmente, spiccheremo il volo.
Perchè non accade?
Per due grandi categorie di responsabili: noi, ovviamente, che non abbiamo (più) pazienza, e la società, che dovrebbe essere abbastanza forte da ignorare i nostri mugugni (o schiamazzi) e andare per la sua strada.
Tra qualche mese, se il miracolo dovesse sfuggirci ancora (perchè allo stato attuale di miracolo si tratterebbe), la società avrà un'altra occasione: confermare Grosso e buona parte della squadra, consentendo loro di spiccare il volo o, ancora una volta, accontentare "la grande piazza" con una nuova rivoluzione.
Attenzione, però: non sempre può andarci "bene" come negli ultimi anni (play off sfiorati o disputati, sebbene non vinti); così si rischia davvero di cadere più in basso...
gutta cavat lapidem

Fa più rumore un albero che cade di un'intera foresta che cresce silenziosa.
onlybariforever
Avatar utente
Non connesso
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 13105
Iscritto il: 14/02/2011, 10:11
Località: BARI

Re: Il mistero del perché ogni anno è sempre la solita storia

Messaggioda Markdenik » 18/04/2018, 20:16

Qualcuno mi spieghi l'obiettivo play off ... Raggiungerli e basta o per vincerli? .... E quindi? Non si vuole andare in serie a? ... Non è questo l'obiettivo? ... Bah
Markdenik
Connesso
Poco lucido
Poco lucido
 
Messaggi: 1452
Iscritto il: 25/12/2014, 21:46

Re: Il mistero del perché ogni anno è sempre la solita storia

Messaggioda Tarihel » 18/04/2018, 20:30

il punto è proprio quello sollevato da alcuni interventi, prima del mio: mai, in questi cinque anni, il Bari aveva un organico superiore alle squadre che sono state promosse in serie A e men che meno quest'anno, in cui il nostro organico è collocabile esattamente nelle posizioni in cui galleggia da settimane (4°-7° posto).
La ragione per cui ogni anno, tra marzo e aprile, vengono ripetute le stesse considerazioni amare dai tifosi, discende dal diffuso abbaglio di inizio campionato quando, per ragioni che mi sfuggono, il tifoso barese crede di avere la squadra più forte del campionato, contro ogni logica ed evidenza.
Come sia possibile credere che la nostra squadra, sulla carta, sia più forte di Empoli, Palermo, Parma, Frosinone, ma anche Perugia, è un mistero insondabile.
In rosa abbiamo lacune oceaniche in difesa, dove si sono alternati Capradossi, Tonucci, Marrone (che poverino sarebbe un centrocampista), Diakitè, Oikonomu, Empereur: sinceramente, ci saranno una decina di squadre con giocatori più forti, in serie B;
a centrocampo, dipendiamo dai muscoli, ormai stanchi, di due favolosi quasi quarantenni (e sono i migliori), Basha e Brienza;
in attacco, le nostre punte, Cissè a parte, si muovono ormai a fatica, distrutte dall'età o da una storia ininterrotta di infortuni; la somma dei gol di Improta, Galano, Floro Flores, Nenè, Cissè e Kozak (6, dicasi SEI, giocatori) è inferiore di 10 (DIECI) reti alla somma della coppia di attaccanti dell'Empoli; Montalto, punta della Ternana (non del Real) ha segnato da solo sei o sette gol IN PIU' della somma delle reti di tutte le nostre prime punte (Floro, Nenè, Kozak, Cissè), DA SOLO.
Come si possa credere che la colpa sia dell'allenatore, onestamente, non lo capisco.
La risposta, sconfortante, che più spesso mi viene data è che non si incazza a bordo campo, non urla, non fa le facce da pazzo che farebbe Cosmi (infatti, guardate cosa sta tirando fuori dai ragazzi dell'Ascoli).
Tarihel
Non connesso
Poco lucido
Poco lucido
 
Messaggi: 460
Iscritto il: 17/01/2015, 18:03

Re: Il mistero del perché ogni anno è sempre la solita storia

Messaggioda U BARR » 18/04/2018, 21:39

Il motivo è semplicissimo e te lo illustro in 3 punti.
1° Dopo la partenza di Angelozzi non abbiiamo avuto un Ds che ha acquistato giocatori validi e pronti a fare un campionato di vertice o in alternativa scoprire giocatori senza nome o pretese che ti fanno un campionato da top (vedi i vari Bonucci, Ranocchia, Polenta)
2° Per fare un campionato da vertice ci vuole un allenatore che abbia almeno vinto parecchie volte o che conosca esattemente la serie cadetta (vedi i vari Iachini Mandorlini, Tesser).
3° Ogni anno non si può completamente cambiare una squadra stravolgendo tutto quello che si è costruito di buono nell'anno precedente.
Finche non metteremo a fuoco questi 3 punti faremo sempre campionati scialbi e insensati.
U BARR
Avatar utente
Non connesso
Poco lucido
Poco lucido
 
Messaggi: 680
Iscritto il: 27/12/2014, 15:36
Località: U Paies di Frschiett

Re: Il mistero del perché ogni anno è sempre la solita storia

Messaggioda viki978 » 18/04/2018, 22:23

Sono vere tutte le opinioni di chi mi ha preceduto, ma sono tutte riconducibili ad un unico fattore, quello economico. Mancano i soldi per programmare ed allestire un progetto. Ci dobbiamo accontentare
viki978
Non connesso
Poco lucido
Poco lucido
 
Messaggi: 1214
Iscritto il: 28/10/2016, 10:20

Re: Il mistero del perché ogni anno è sempre la solita storia

Messaggioda onlybariforever » 19/04/2018, 6:38

viki978 ha scritto:Sono vere tutte le opinioni di chi mi ha preceduto, ma sono tutte riconducibili ad un unico fattore, quello economico. Mancano i soldi per programmare ed allestire un progetto. Ci dobbiamo accontentare
Probabile, ma è pur vero che di soldi ne sono stati spesi troppi in questi anni pagando più allenatori contemporaneamente.
gutta cavat lapidem

Fa più rumore un albero che cade di un'intera foresta che cresce silenziosa.
onlybariforever
Avatar utente
Non connesso
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 13105
Iscritto il: 14/02/2011, 10:11
Località: BARI

Re: Il mistero del perché ogni anno è sempre la solita storia

Messaggioda Markdenik » 19/04/2018, 7:08

Scusate ma una pro Vercelli, Ascoli, Novara, Pescara .... Sono più forti di noi ? Con un impegno diverso non si potevano raggiungere risultati diversi? ... Ed ora stare in posizioni diverse ed avere una piazza con entusiasmo ? ...
Markdenik
Connesso
Poco lucido
Poco lucido
 
Messaggi: 1452
Iscritto il: 25/12/2014, 21:46

Precedente

Torna a Bari.. Bari..

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti