[31^ giornata] Un "Pari" diverso.. (Commenti e pagelle di Cittadella Bari)

Archivio partite stagione 2017/2018

Moderatore: Moderatori

Vota il migliore in campo di Cittadella - Bari

Micai
29
30%
Anderson
3
3%
Diakitè
17
18%
Empereur
0
Nessun voto
Marrone
3
3%
Balkovec
21
22%
Tello
2
2%
Basha
0
Nessun voto
Henderson
18
19%
Brienza
0
Nessun voto
Galano
0
Nessun voto
Improta
0
Nessun voto
Kozak
0
Nessun voto
Cissè
3
3%
 
Voti totali : 96

Re: Un "Pari" diverso.. (Commenti e pagelle di Cittadella Bari)

Messaggioda Gonfialarete » 18/03/2018, 17:08

Ho aspettato un poco per commentare.
La partita di ieri mi ha dato poco. Poche sensazioni, poche certezze. Il Cittadella in casa non è come quello fuori, ma comunque, guardando la sintesi, ci sono state 6 azioni pericolose lor contro 2 nostre.
Il pareggio, a valle di tutto, ci va bene. Anche nell'inizio della ripresa, quando abbiamo dato qualcosa in più, non siamo mai stati davvero pericolosi.
Da Natale abbiamo sistemato qualcosa dietro, togliendo avanti.
La coperta è corta, lo sappiamo. Solo che, pur andando ai playoff da buona posizione, se non c'è Brienza al massimo della sua condizione, non sembra che potremo dire qualcosa.
Consentitemi di dissentire dal voto per Balkovec che, ok, ha un buon sinistro, ma è lento come pochi e torna sempre indietro in fase di impostazione.

Micai 6.5
Anderson 5.5 - Diakite 6.5 - Marrone 5.5 - Balkovec 6 ---- Empereur s.v.
Tello 5.5 - Basha 5.5 - Henderson 6 ---- Galano s.v.
Improta 5.5 - Kozak 5.5 - Cissé 6 ---- Brienza 6

Grosso 5.5
Pignoratevi l'anima, autofalliti!
24/02/2014

Il galletto rinasce dalle ceneri! Da mo, vale!
23/05/2014


...e nel 2018, dopo 4 anni, si riparla di fallimento. Come nel 2016...
Gonfialarete
Avatar utente
Connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 4346
Iscritto il: 04/05/2011, 17:24
Località: Bari

Re: Un "Pari" diverso.. (Commenti e pagelle di Cittadella Bari)

Messaggioda Alessio B. » 18/03/2018, 17:30

ToroMurgiano ha scritto:Inoltre, leggo anche falsità...
Quella per cui il Cittadella fosse il nulla e una squadra assolutamente da non temere...
Peccato che sia la seconda squadra per numero di vittorie e che abbia il.terzo migliore attacco della B...
Ma, giustamente, noi siamo il BAAAARIIII...
sciatavinn dret a sti kiakkr...

Il Cittadella in trasferta (presa da noi a schiaffoni 4-2 all'andata, dimostrazione che tutto sto squadrone non è) è la squadra di cui parli, il Cittadella in casa lo dicono i numeri e i fatti è una squadra mediocre: 5 vittorie 5 pareggi e 6 sconfitte con 22 gol fatti e 20 subiti e ieri era una partita che si poteva tranquillamente vincere ma c'è stato un atteggiamento di un lassismo e una sudditanza psicologica imbarazzante.
Contenti voi di esultare per essere andati a prenderci lo 0-0 a CITTADELLA
E la Curva si colora, biancorosso solo per te.....
Alessio B.
Avatar utente
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 3827
Iscritto il: 31/01/2012, 16:57
Località: Bari(ba)

Re: Un "Pari" diverso.. (Commenti e pagelle di Cittadella Bari)

Messaggioda Volder Galletto » 18/03/2018, 17:49

serginho81 ha scritto:
Volder Galletto ha scritto:
ToroMurgiano ha scritto:Inoltre, leggo anche falsità...
Quella per cui il Cittadella fosse il nulla e una squadra assolutamente da non temere...
Peccato che sia la seconda squadra per numero di vittorie e che abbia il.terzo migliore attacco della B...
Ma, giustamente, noi siamo il BAAAARIIII...
sciatavinn dret a sti kiakkr...


Rimpiango molto di più le mancate vittorie contro Pro Vercelli e Spezia. Il pareggio di ieri ci sta tutto, a mio parere.


La penso come te, Ugo.
Come detto nel mio commento, se avessimo vinto contro Pro e Spezia, il pareggio di oggi, anche se resta cmq buono, avrebbe assunto un peso specifico ancora maggiore.



Sicuramente. ;)
"Un giorno all'improvviso"...il mio:

31/03/1996

BARI - Roma 1-2 (2' Parente; 51' Totti; 64' Statuto)




SOLO LA MAGLIA!

RIDATECI IL GALLETTO POUCHAIN E LA DENOMINAZIONE “AS BARI”
Volder Galletto
Avatar utente
Connesso
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 29067
Iscritto il: 12/07/2010, 17:59
Località: Bari ---> Ville de Luxembourg

Re: Un "Pari" diverso.. (Commenti e pagelle di Cittadella Bari)

Messaggioda onlybariforever » 18/03/2018, 19:22

e90 ha scritto:
Volder Galletto ha scritto:
Pier01 ha scritto:Le squadre forti nei momenti apparentemente più bui in cui sono meno lucide del solito, riescono a strappare almeno 1 punto da queste partite. Io personalmente non ho visto tutto questo gran secondo tempo, ma devo dare atto alla squadra di aver mantenuto sempre un buon atteggiamento e di aver concesso poche occasioni agli avversari


Concordo.
Senza quella solidità di cui parli, una partita come quella di ieri la avremmo persa. Questo Bari è brutto e sconclusionato, ma concreto.
Quello di inizio stagione era più bello, ugualmente sconclusionato e che prendeva delle tranvate pazzesche. L’identità tattica non ce l’avevamo neanche ad inizio stagione. Lo dimostra il fatto che il nostro allenatore abbia continuato a fare gli esperimenti del Piccolo Chimico per tutto il corso del girone d’andata.


Volder, se la società gli chiede di vincere le partite, e fare un campionato di vertice, è ovvio che grosso è costretto a modificare la sua idea di base, e iniziare a fare il piccolo chimico.
Sarri il primo anno all’Empoli fece i playout, e dopo due anni con gli stessi giocatori fu promosso direttamente... a Bari dopo un playout minimo bruceremmo vivo l’allenatore, e cambieremmo 15 giocatori
Analisi perfetta della nostra situazione: se non andassimo in A quest'anno e lasciassimo lavorare serenamente Grosso di certo non mancheremmo l'obiettivo il prossimo campionato. Ma a Bari basta un pareggio per chiedere l'esonero dell'allenatore. Certo, qui chiamo in causa anche la società che dovrebbe tapparsi le orecchie e procedere con determinazione con il proprio progetto.
gutta cavat lapidem

Fa più rumore un albero che cade di un'intera foresta che cresce silenziosa.
onlybariforever
Avatar utente
Non connesso
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 12862
Iscritto il: 14/02/2011, 10:11
Località: BARI

Re: Un

Messaggioda Volder Galletto » 18/03/2018, 20:41

onlybariforever ha scritto:
e90 ha scritto:
Volder Galletto ha scritto:
Pier01 ha scritto:Le squadre forti nei momenti apparentemente più bui in cui sono meno lucide del solito, riescono a strappare almeno 1 punto da queste partite. Io personalmente non ho visto tutto questo gran secondo tempo, ma devo dare atto alla squadra di aver mantenuto sempre un buon atteggiamento e di aver concesso poche occasioni agli avversari


Concordo.
Senza quella solidità di cui parli, una partita come quella di ieri la avremmo persa. Questo Bari è brutto e sconclusionato, ma concreto.
Quello di inizio stagione era più bello, ugualmente sconclusionato e che prendeva delle tranvate pazzesche. L’identità tattica non ce l’avevamo neanche ad inizio stagione. Lo dimostra il fatto che il nostro allenatore abbia continuato a fare gli esperimenti del Piccolo Chimico per tutto il corso del girone d’andata.


Volder, se la società gli chiede di vincere le partite, e fare un campionato di vertice, è ovvio che grosso è costretto a modificare la sua idea di base, e iniziare a fare il piccolo chimico.
Sarri il primo anno all’Empoli fece i playout, e dopo due anni con gli stessi giocatori fu promosso direttamente... a Bari dopo un playout minimo bruceremmo vivo l’allenatore, e cambieremmo 15 giocatori
Analisi perfetta della nostra situazione: se non andassimo in A quest'anno e lasciassimo lavorare serenamente Grosso di certo non mancheremmo l'obiettivo il prossimo campionato. Ma a Bari basta un pareggio per chiedere l'esonero dell'allenatore. Certo, qui chiamo in causa anche la società che dovrebbe tapparsi le orecchie e procedere con determinazione con il proprio progetto.


Only, ammiro il tuo ottimismo, ma fatico a capire come puoi essere convinto che, se fallissimo l'obiettivo quest'anno, lo centreremmo, di sicuro, l'anno venturo.
Una mezza rivoluzione la dovremmo comunque affrontare, in estate, tra calciatori che andrebbero via e altri che, onestamente, si stanno mostrando poco utili alla causa.
Abbiamo una difesa che, tolto Gyömber, trema ad ogni affondo avversario, un centrocampo in cui manca inventiva ed un attacco che non segna neanche per sbaglio.
Possiamo pure insistere con Grosso, ma serve un organico da promozione.
L'Empoli, come coppia d'attacco titolare, schiera Donnarumma - Caputo. Noi sfoggiamo, a scelta, illustri esemplari del reparto di Geriatria e altri provenienti da quello di Ortopedia, dopo lunga degenza. Ergo, già per quanto riguarda l'attacco, si dovrebbe intervenire sul mercato ed anche pesantemente. A meno di non pensare che Brienza sia eterno e che Galano possa fare da solo...

ps chiedere la testa di Grosso è esagerato, ma di errori ne sta facendo. Ieri, ad esempio, abbiamo visto cosa sa fare Anderson nel suo ruolo. Averlo schierato in attacco per settimane è stato ridicolo, a dir poco. Così, tanto per fare un esempio.
"Un giorno all'improvviso"...il mio:

31/03/1996

BARI - Roma 1-2 (2' Parente; 51' Totti; 64' Statuto)




SOLO LA MAGLIA!

RIDATECI IL GALLETTO POUCHAIN E LA DENOMINAZIONE “AS BARI”
Volder Galletto
Avatar utente
Connesso
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 29067
Iscritto il: 12/07/2010, 17:59
Località: Bari ---> Ville de Luxembourg

Re: Un "Pari" diverso.. (Commenti e pagelle di Cittadella Bari)

Messaggioda acustica65 » 18/03/2018, 22:09

Ciccio ha scritto:Si,ma dalle critiche che scrivete non c’e nulla di costruttivo
Concordo con te. Certi commenti non hanno nulla di costruttivo. Quando smetteremo di essere bambini capricciosi e prenderemo con filosofia quello che è solo un gioco in cui non possono vincere tutti, allora andrà meglio.
#LikeaVirgin
#FinoAllaProssimaDiscesa
acustica65
Avatar utente
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 5514
Iscritto il: 17/02/2011, 15:46
Dove guardo il Bari: Trib. Est

Re: Un

Messaggioda onlybariforever » 18/03/2018, 23:22

Volder Galletto ha scritto:
onlybariforever ha scritto:
e90 ha scritto:
Volder Galletto ha scritto:
Pier01 ha scritto:Le squadre forti nei momenti apparentemente più bui in cui sono meno lucide del solito, riescono a strappare almeno 1 punto da queste partite. Io personalmente non ho visto tutto questo gran secondo tempo, ma devo dare atto alla squadra di aver mantenuto sempre un buon atteggiamento e di aver concesso poche occasioni agli avversari


Concordo.
Senza quella solidità di cui parli, una partita come quella di ieri la avremmo persa. Questo Bari è brutto e sconclusionato, ma concreto.
Quello di inizio stagione era più bello, ugualmente sconclusionato e che prendeva delle tranvate pazzesche. L’identità tattica non ce l’avevamo neanche ad inizio stagione. Lo dimostra il fatto che il nostro allenatore abbia continuato a fare gli esperimenti del Piccolo Chimico per tutto il corso del girone d’andata.


Volder, se la società gli chiede di vincere le partite, e fare un campionato di vertice, è ovvio che grosso è costretto a modificare la sua idea di base, e iniziare a fare il piccolo chimico.
Sarri il primo anno all’Empoli fece i playout, e dopo due anni con gli stessi giocatori fu promosso direttamente... a Bari dopo un playout minimo bruceremmo vivo l’allenatore, e cambieremmo 15 giocatori
Analisi perfetta della nostra situazione: se non andassimo in A quest'anno e lasciassimo lavorare serenamente Grosso di certo non mancheremmo l'obiettivo il prossimo campionato. Ma a Bari basta un pareggio per chiedere l'esonero dell'allenatore. Certo, qui chiamo in causa anche la società che dovrebbe tapparsi le orecchie e procedere con determinazione con il proprio progetto.


Only, ammiro il tuo ottimismo, ma fatico a capire come puoi essere convinto che, se fallissimo l'obiettivo quest'anno, lo centreremmo, di sicuro, l'anno venturo.
Una mezza rivoluzione la dovremmo comunque affrontare, in estate, tra calciatori che andrebbero via e altri che, onestamente, si stanno mostrando poco utili alla causa.
Abbiamo una difesa che, tolto Gyömber, trema ad ogni affondo avversario, un centrocampo in cui manca inventiva ed un attacco che non segna neanche per sbaglio.
Possiamo pure insistere con Grosso, ma serve un organico da promozione.
L'Empoli, come coppia d'attacco titolare, schiera Donnarumma - Caputo. Noi sfoggiamo, a scelta, illustri esemplari del reparto di Geriatria e altri provenienti da quello di Ortopedia, dopo lunga degenza. Ergo, già per quanto riguarda l'attacco, si dovrebbe intervenire sul mercato ed anche pesantemente. A meno di non pensare che Brienza sia eterno e che Galano possa fare da solo...

ps chiedere la testa di Grosso è esagerato, ma di errori ne sta facendo. Ieri, ad esempio, abbiamo visto cosa sa fare Anderson nel suo ruolo. Averlo schierato in attacco per settimane è stato ridicolo, a dir poco. Così, tanto per fare un esempio.
Ovvio che la certezza non esista, ma negli ultimi anni è stata una girandola di direttori sportivi, allenatori e giocatorii, per cui resta la curiosità di vedere una squadra ed un allenatore al lavoro per un tempo sufficientemente lungo.
gutta cavat lapidem

Fa più rumore un albero che cade di un'intera foresta che cresce silenziosa.
onlybariforever
Avatar utente
Non connesso
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 12862
Iscritto il: 14/02/2011, 10:11
Località: BARI

Re: Un

Messaggioda Volder Galletto » 18/03/2018, 23:35

onlybariforever ha scritto:
Volder Galletto ha scritto:
onlybariforever ha scritto:
e90 ha scritto:
Volder Galletto ha scritto:
Pier01 ha scritto:Le squadre forti nei momenti apparentemente più bui in cui sono meno lucide del solito, riescono a strappare almeno 1 punto da queste partite. Io personalmente non ho visto tutto questo gran secondo tempo, ma devo dare atto alla squadra di aver mantenuto sempre un buon atteggiamento e di aver concesso poche occasioni agli avversari


Concordo.
Senza quella solidità di cui parli, una partita come quella di ieri la avremmo persa. Questo Bari è brutto e sconclusionato, ma concreto.
Quello di inizio stagione era più bello, ugualmente sconclusionato e che prendeva delle tranvate pazzesche. L’identità tattica non ce l’avevamo neanche ad inizio stagione. Lo dimostra il fatto che il nostro allenatore abbia continuato a fare gli esperimenti del Piccolo Chimico per tutto il corso del girone d’andata.


Volder, se la società gli chiede di vincere le partite, e fare un campionato di vertice, è ovvio che grosso è costretto a modificare la sua idea di base, e iniziare a fare il piccolo chimico.
Sarri il primo anno all’Empoli fece i playout, e dopo due anni con gli stessi giocatori fu promosso direttamente... a Bari dopo un playout minimo bruceremmo vivo l’allenatore, e cambieremmo 15 giocatori
Analisi perfetta della nostra situazione: se non andassimo in A quest'anno e lasciassimo lavorare serenamente Grosso di certo non mancheremmo l'obiettivo il prossimo campionato. Ma a Bari basta un pareggio per chiedere l'esonero dell'allenatore. Certo, qui chiamo in causa anche la società che dovrebbe tapparsi le orecchie e procedere con determinazione con il proprio progetto.


Only, ammiro il tuo ottimismo, ma fatico a capire come puoi essere convinto che, se fallissimo l'obiettivo quest'anno, lo centreremmo, di sicuro, l'anno venturo.
Una mezza rivoluzione la dovremmo comunque affrontare, in estate, tra calciatori che andrebbero via e altri che, onestamente, si stanno mostrando poco utili alla causa.
Abbiamo una difesa che, tolto Gyömber, trema ad ogni affondo avversario, un centrocampo in cui manca inventiva ed un attacco che non segna neanche per sbaglio.
Possiamo pure insistere con Grosso, ma serve un organico da promozione.
L'Empoli, come coppia d'attacco titolare, schiera Donnarumma - Caputo. Noi sfoggiamo, a scelta, illustri esemplari del reparto di Geriatria e altri provenienti da quello di Ortopedia, dopo lunga degenza. Ergo, già per quanto riguarda l'attacco, si dovrebbe intervenire sul mercato ed anche pesantemente. A meno di non pensare che Brienza sia eterno e che Galano possa fare da solo...

ps chiedere la testa di Grosso è esagerato, ma di errori ne sta facendo. Ieri, ad esempio, abbiamo visto cosa sa fare Anderson nel suo ruolo. Averlo schierato in attacco per settimane è stato ridicolo, a dir poco. Così, tanto per fare un esempio.
Ovvio che la certezza non esista, ma negli ultimi anni è stata una girandola di direttori sportivi, allenatori e giocatorii, per cui resta la curiosità di vedere una squadra ed un allenatore al lavoro per un tempo sufficientemente lungo.


Su questo, ti do ragione da vendere. A maggior ragione vedendo come, tante delle squadre che girano, in B, sono frutto di continuità.
"Un giorno all'improvviso"...il mio:

31/03/1996

BARI - Roma 1-2 (2' Parente; 51' Totti; 64' Statuto)




SOLO LA MAGLIA!

RIDATECI IL GALLETTO POUCHAIN E LA DENOMINAZIONE “AS BARI”
Volder Galletto
Avatar utente
Connesso
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 29067
Iscritto il: 12/07/2010, 17:59
Località: Bari ---> Ville de Luxembourg

Re: Un "Pari" diverso.. (Commenti e pagelle di Cittadella Bari)

Messaggioda Sentenza » 19/03/2018, 8:37

Sesto risultato utile di fila.Pareggio meritato, abbiamo impedito ad una delle squadre che gioca meglio e che mette sotto gli avversari, di fare la sua partita, abbiamo cercato di fare il nostro sebbene va detto che abbiamo tirato poco e creato meno.La prestazione non è stata malvagia cosi come buono è il risultato.Per fare il salto di qualità c'è bisogno anzitutto che i due play( Marrone e Basha) giochino con piu precisione a cominciare dagli appoggi spesso imprecisi per finire con la scelta delle giocate che deve essere piu coraggiosa.Da loro è lecito se non doveroso aspettarsi che lo facciano perché palloni piu puliti significano più facilità e fluidità di manovra.
Sentenza
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 1764
Iscritto il: 27/06/2013, 12:57

Re: Un "Pari" diverso.. (Commenti e pagelle di Cittadella Bari)

Messaggioda ilpolpoarricciato » 19/03/2018, 14:24

Sentenza ha scritto:Sesto risultato utile di fila.Pareggio meritato, abbiamo impedito ad una delle squadre che gioca meglio e che mette sotto gli avversari, di fare la sua partita, abbiamo cercato di fare il nostro sebbene va detto che abbiamo tirato poco e creato meno.La prestazione non è stata malvagia cosi come buono è il risultato.Per fare il salto di qualità c'è bisogno anzitutto che i due play( Marrone e Basha) giochino con piu precisione a cominciare dagli appoggi spesso imprecisi per finire con la scelta delle giocate che deve essere piu coraggiosa.Da loro è lecito se non doveroso aspettarsi che lo facciano perché palloni piu puliti significano più facilità e fluidità di manovra.


Hai ragione, ma hai notato che eccetto Henderson sono tutti fermi ad aspettare il pallone tra i piedi? Lo stesso Anderson non si è mai proposto senza palla, probabilmente per dettami di Grosso.
ilpolpoarricciato
Avatar utente
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 2257
Iscritto il: 14/02/2011, 1:54

PrecedenteProssimo

Torna a Stagione 2017/2018

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti