Il Bari e il Barcellona

In questa sezione si parla liberamente di tutto ciò che riguarda la Fc Bari 1908

Moderatore: Moderatori

Il Bari e il Barcellona

Messaggioda flavianos » 15/03/2018, 15:12

Da qualche tempo mi trovo a Barcellona e ci starò ancora un po'. Ho avuto la fortuna di avere un biglietto per Barcellona Chelsea. Ovviamente non voglio minimamente fare paragoni, non sono pazzo, ma una cosa la devo dire. Anche a grandissimi livelli sono sempre e solo le motivazioni che fanno la differenza. Il Barcellona ha trovato subito il vantaggio con Messi, per il resto ha fatto controllo e contropiede. Hanno un buon palleggio e una consapevolezza dei propri mezzi straordinaria, si vede da come fraseggiano con la tranquillità dei forti, davanti a centolima persona circondati da una ragnatela di avversari. Ma non è questo che mi ha colpito ieri. Quello che mi ha colpito è l'atteggiamento di questi ragazzi, i più forti del mondo.
Ho visto Messi perdere palla sulla trequarti avversaria e rincorrere fino alla propria area Fabregas per riprendersi il pallone ed entrare in tackle.

Ho visto Umtiti e Pique gettarsi a corpo morto per intercettare alla disperata i tiri di Willian e Hazard dentro l'area (quei palloni sarebbero entrati), e qui la tecnica e la classe c'entrano poco, questo si chiama ardore, coraggio, voglia di vincere A TUTTI I COSTI la partita.

A quelli che dicono che siamo scarsi, io dico che è la volontà che conta. Un goal come quello preso contro lo Spezia mi fa rabbia perché mi dice che non solo non c'è la testa in alcuni dei nostri, ma non c'è neanche la voglia di vincere, la disperazione di voler vincere. La stessa di Brienza che a un certo punto è entrato in tackle su un avversario.

La squadra che abbiamo è fortissima, Basha è uno che se ne va a centrocampo tra due avversari col sombrero, Kozak in carriera ha fatto dei goal di classe purissima, Marrone ha piedi da serie A perché ha dimostrato di poterci stare tranquillamente; non ci sono bidoni in squadra, ma la testa è quella giusta per prendersi la serie A? Questa è la mia domanda.

Qualcuno dice che sono pessimista, che indico il Venezia come favorito per la terza poltrona. Lo dico e lo ribadisco perché solo giocando alla morte si sale. Galano non arriverà mai ad alti livelli se continua a fare 20 partite straordinarie e 15 da anziano che corricchia al parco (e non mi dite che è stanco, ieri Messi avrà giocato la sua quarantesima partita da settembre e lottava come un leone). Guardasse appunto Messi, perché sono sicuro che lo guarda e che è una fonte d'ispirazione per lui. Si ricordasse di se stesso durante la prima partita di quest'anno, quando si fece quaranta metri per togliere palla all'avversario. In serie A si va solo così.
flavianos
Connesso
Poco lucido
Poco lucido
 
Messaggi: 625
Iscritto il: 28/04/2017, 8:56

Re: Il Bari e il Barcellona

Messaggioda ilpolpoarricciato » 15/03/2018, 15:42

Galano in questo momento ha la stessa voglia che ho io di andare a lavorare. La differenza? A inizio stagione era un toro, correva e rincorreva gli avversari, era convinto dei propri mezzi. Adesso mi sembra un po' svogliato. Io voglio gente che corra e che trasmetta emozioni ai compagni e al pubblico. Brienza quando entra dà una carica incredibile a tutti, che sembrano svegliarsi dal letargo. L'unico che lotta sempre in questo momento è Henderson, una mosca bianca. Gli altri mi sembrano un po' assopiti, ma scarsi no. Ed è questo che fa rabbia, Marrone sarebbe potenzialmente fortissimo, ma è apatico. I giocatori così mi fanno incazzare, perché sprecano il proprio talento.
ilpolpoarricciato
Avatar utente
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 2175
Iscritto il: 14/02/2011, 0:54

Re: Il Bari e il Barcellona

Messaggioda gigi70ba » 15/03/2018, 16:00

Chi dovrebbe motivarli è l'allenatore, Conte e Allegri sono i migliori non a caso, strillano per 90' e questo atteggiamento paga, lo vedo anche a livelli giovanili, mio figlio fa scuola calcio tra i giovanissimi e quando c'è un allenatore che sprona i ragazzi incessantemente, il risultato, almeno sul piano della voglia e dell'impegno, è garantito.
E' chiaro che ciò non basta, ma è certamente una componente di grande importanza specie nel calcio moderno fatto di tanta corsa e fisicità.
gigi70ba
Non connesso
Poco lucido
Poco lucido
 
Messaggi: 598
Iscritto il: 29/07/2013, 11:11

Re: Il Bari e il Barcellona

Messaggioda cakobariina » 15/03/2018, 16:05

flavianos ha scritto:Da qualche tempo mi trovo a Barcellona e ci starò ancora un po'. Ho avuto la fortuna di avere un biglietto per Barcellona Chelsea. Ovviamente non voglio minimamente fare paragoni, non sono pazzo, ma una cosa la devo dire. Anche a grandissimi livelli sono sempre e solo le motivazioni che fanno la differenza. Il Barcellona ha trovato subito il vantaggio con Messi, per il resto ha fatto controllo e contropiede. Hanno un buon palleggio e una consapevolezza dei propri mezzi straordinaria, si vede da come fraseggiano con la tranquillità dei forti, davanti a centolima persona circondati da una ragnatela di avversari. Ma non è questo che mi ha colpito ieri. Quello che mi ha colpito è l'atteggiamento di questi ragazzi, i più forti del mondo.
Ho visto Messi perdere palla sulla trequarti avversaria e rincorrere fino alla propria area Fabregas per riprendersi il pallone ed entrare in tackle.

Ho visto Umtiti e Pique gettarsi a corpo morto per intercettare alla disperata i tiri di Willian e Hazard dentro l'area (quei palloni sarebbero entrati), e qui la tecnica e la classe c'entrano poco, questo si chiama ardore, coraggio, voglia di vincere A TUTTI I COSTI la partita.

A quelli che dicono che siamo scarsi, io dico che è la volontà che conta. Un goal come quello preso contro lo Spezia mi fa rabbia perché mi dice che non solo non c'è la testa in alcuni dei nostri, ma non c'è neanche la voglia di vincere, la disperazione di voler vincere. La stessa di Brienza che a un certo punto è entrato in tackle su un avversario.

La squadra che abbiamo è fortissima, Basha è uno che se ne va a centrocampo tra due avversari col sombrero, Kozak in carriera ha fatto dei goal di classe purissima, Marrone ha piedi da serie A perché ha dimostrato di poterci stare tranquillamente; non ci sono bidoni in squadra, ma la testa è quella giusta per prendersi la serie A? Questa è la mia domanda.

Qualcuno dice che sono pessimista, che indico il Venezia come favorito per la terza poltrona. Lo dico e lo ribadisco perché solo giocando alla morte si sale. Galano non arriverà mai ad alti livelli se continua a fare 20 partite straordinarie e 15 da anziano che corricchia al parco (e non mi dite che è stanco, ieri Messi avrà giocato la sua quarantesima partita da settembre e lottava come un leone). Guardasse appunto Messi, perché sono sicuro che lo guarda e che è una fonte d'ispirazione per lui. Si ricordasse di se stesso durante la prima partita di quest'anno, quando si fece quaranta metri per togliere palla all'avversario. In serie A si va solo così.

Tu citi il gol contro lo Spezia , io ti dico di rivedere l'azione da cui e' nato il calcio d'angolo della Pro Vercelli che poi ha portato al gol di MORRA.
Cisse al posto di tenere palla, guadagnare una punizione e far scorrere i secondi, ha pensato bene di perderla.
Purtroppo li e' questione di esperienza, un giocatore come Brienza avrebbe gestito quel pallone in maniera diversa.
cakobariina
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 2470
Iscritto il: 15/01/2015, 11:43

Re: Il Bari e il Barcellona

Messaggioda Il_Marabù » 15/03/2018, 20:44

Sono d'accordo su tutto. L'unica cosa su cui vorrei fare un appunto riguarda Marrone. A mio avviso Marrone si impegna e fa ciò che può, ma non è abbastanza "cattivo" per fare il centrale di difesa. Perde tutti i contrasti aerei, spesso si fa sovrastare fisicamente e lo anticipano quasi sempre perché non sembra in grado di poter "leggere" i movimenti tipici degli attaccanti. Difensori si nasce. È un ruolo in cui l'esperienza pesa e bisogna farne di strada per essere un difensore forte. Marrone per me ha iniziato troppo tardi a giocare in quel ruolo. Posso capire il suo utilizzo in una difesa a 3 in cui, supportato a dovere da due centrali, ha la possibilità di impostare il gioco da dietro, ma ultimamente non fa neanche questo! Non imposta mai da dietro e solo raramente prova il lancio lungo.

Non fraintendete, stimo molto Marrone e spero sempre che possa essere il nostro leader in difesa, ma a mio avviso non è ancora in grado di farlo.
Il_Marabù
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 1640
Iscritto il: 04/05/2012, 15:54

Re: Il Bari e il Barcellona

Messaggioda guerrierobiancorosso » 15/03/2018, 21:04

Che spettacolo il camp nou, buona permanenza flavianos
#ForzaBariOraEsEmpre
guerrierobiancorosso
Connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 13368
Iscritto il: 12/05/2011, 8:09
Località: cinisello balsamo

Re: Il Bari e il Barcellona

Messaggioda Volder Galletto » 15/03/2018, 21:13

ilpolpoarricciato ha scritto:Galano in questo momento ha la stessa voglia che ho io di andare a lavorare. La differenza? A inizio stagione era un toro, correva e rincorreva gli avversari, era convinto dei propri mezzi. Adesso mi sembra un po' svogliato. Io voglio gente che corra e che trasmetta emozioni ai compagni e al pubblico. Brienza quando entra dà una carica incredibile a tutti, che sembrano svegliarsi dal letargo. L'unico che lotta sempre in questo momento è Henderson, una mosca bianca. Gli altri mi sembrano un po' assopiti, ma scarsi no. Ed è questo che fa rabbia, Marrone sarebbe potenzialmente fortissimo, ma è apatico. I giocatori così mi fanno incazzare, perché sprecano il proprio talento.



Ho avuto la fortuna di conoscere personalmente Christian e di parlarci un bel po’. Credimi, è un professionista serio. Dubito fortemente sia il tipo che tira indietro la gamba. ;)
"Un giorno all'improvviso"...il mio:

31/03/1996

BARI - Roma 1-2 (2' Parente; 51' Totti; 64' Statuto)


——————————————————————————————————————————————————————————————

SOGLIANO VATTENE!
Volder Galletto
Avatar utente
Non connesso
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 26572
Iscritto il: 12/07/2010, 16:59
Località: Bari ---> Ville de Luxembourg

Re: Il Bari e il Barcellona

Messaggioda N gann a mar » 15/03/2018, 21:15

flavianos ha scritto:Da qualche tempo mi trovo a Barcellona e ci starò ancora un po'. Ho avuto la fortuna di avere un biglietto per Barcellona Chelsea. Ovviamente non voglio minimamente fare paragoni, non sono pazzo, ma una cosa la devo dire. Anche a grandissimi livelli sono sempre e solo le motivazioni che fanno la differenza. Il Barcellona ha trovato subito il vantaggio con Messi, per il resto ha fatto controllo e contropiede. Hanno un buon palleggio e una consapevolezza dei propri mezzi straordinaria, si vede da come fraseggiano con la tranquillità dei forti, davanti a centolima persona circondati da una ragnatela di avversari. Ma non è questo che mi ha colpito ieri. Quello che mi ha colpito è l'atteggiamento di questi ragazzi, i più forti del mondo.
Ho visto Messi perdere palla sulla trequarti avversaria e rincorrere fino alla propria area Fabregas per riprendersi il pallone ed entrare in tackle.

Ho visto Umtiti e Pique gettarsi a corpo morto per intercettare alla disperata i tiri di Willian e Hazard dentro l'area (quei palloni sarebbero entrati), e qui la tecnica e la classe c'entrano poco, questo si chiama ardore, coraggio, voglia di vincere A TUTTI I COSTI la partita.

A quelli che dicono che siamo scarsi, io dico che è la volontà che conta. Un goal come quello preso contro lo Spezia mi fa rabbia perché mi dice che non solo non c'è la testa in alcuni dei nostri, ma non c'è neanche la voglia di vincere, la disperazione di voler vincere. La stessa di Brienza che a un certo punto è entrato in tackle su un avversario.

La squadra che abbiamo è fortissima, Basha è uno che se ne va a centrocampo tra due avversari col sombrero, Kozak in carriera ha fatto dei goal di classe purissima, Marrone ha piedi da serie A perché ha dimostrato di poterci stare tranquillamente; non ci sono bidoni in squadra, ma la testa è quella giusta per prendersi la serie A? Questa è la mia domanda.

Qualcuno dice che sono pessimista, che indico il Venezia come favorito per la terza poltrona. Lo dico e lo ribadisco perché solo giocando alla morte si sale. Galano non arriverà mai ad alti livelli se continua a fare 20 partite straordinarie e 15 da anziano che corricchia al parco (e non mi dite che è stanco, ieri Messi avrà giocato la sua quarantesima partita da settembre e lottava come un leone). Guardasse appunto Messi, perché sono sicuro che lo guarda e che è una fonte d'ispirazione per lui. Si ricordasse di se stesso durante la prima partita di quest'anno, quando si fece quaranta metri per togliere palla all'avversario. In serie A si va solo così.


Quoto il tuo intervento in particolare quello evidenziato. Grosso non ha trasmesso alla squadra, la fame, l'agonismo, la cazzimma, il giocare con il coltello fra i denti, quella voglia sfrontata che intimorisce l'avversario. Nulla di tutto ciò, tanto è compassato lui, tanto è compassato (ai limiti dello stucchevole) il gioco della squadra.
Conoscerete la verità e la verità vi renderà liberi!

"...il calcio, la birra e soprattutto le scommesse, limitavano il loro orizzonte. Tenerli sotto controllo non era difficile. George Orwell, "1984" (1948)
N gann a mar
Avatar utente
Non connesso
M'briak
M'briak
 
Messaggi: 4880
Iscritto il: 13/02/2011, 23:29
Località: nella tua testa

Re: Il Bari e il Barcellona

Messaggioda Markdenik » 15/03/2018, 21:24

Era quello che ho già' evidenziato qualche altra volta ... Ci vuole un allenatore che trasmetta ai calciatori che non ce l'hanno la fame, la rabbia, la voglia di vincere ... Grosso non lo fa ...
Markdenik
Non connesso
Poco lucido
Poco lucido
 
Messaggi: 1107
Iscritto il: 25/12/2014, 20:46

Il Bari e il Barcellona

Messaggioda onlybariforever » 15/03/2018, 23:58

Ma cosa ne sappiamo di quanto (e se) Grosso sia compassato ed incapace di motivare la squadra? Solo perché nei 90 minuti non lo vediamo dimenarsi come un tarantolato? E, comunque, siamo proprio certi che non ci siano metodi alternativi per farsi sentire senza la teatralità che immaginiamo noi?
gutta cavat lapidem

Fa più rumore un albero che cade di un'intera foresta che cresce silenziosa.
onlybariforever
Avatar utente
Non connesso
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 12585
Iscritto il: 14/02/2011, 9:11
Località: BARI

Prossimo

Torna a Bari.. Bari..

Chi c’è in linea

Visitano il forum: andersson92, bizantino, Geronimo Stilton, io_odioilsalento, magicoobari, Portiere Volante, sv22, ultras_bari-22 e 33 ospiti